FILOSOFIA: ANDARE OLTRE L’APPARENZA

dall’Afrodite d’oro al Piccolo Principe di Saint-Exupéry

sabato 7 febbraio 2009


incontro culturale a cura dell’Ins. Adriana Pricone con letture tratte dal “Piccolo Principe” di Saint-Exupéry a cura del

Gruppo teatrale di Nuova Acropoli Siracusa - 
città di Augusta

 

 

Immaginate di essere intenti a risolvere un impellente problema e di essere interrotti da una richiesta assurda (ad esempio di disegnare una pecora); immaginate di non poter fare altro che esaudirla e che ciò sia per voi l’inizio di un magico incontro con voi stessi …
Alla necessità di reincontrare noi stessi e gli altri aldilà delle apparenze è stato dedicato un innovativo incontro culturale a cura dell’Ins. Adriana Pricone, tra le pagine del Piccolo Principe di Saint-Exupéry, tenuto a Palazzo S. Biagio sabato 7 febbraio 2009.


“L’essenziale è invisibile agli occhi!”
Questo è forse l’insegnamento più importante che il Principe di un altro pianeta ha voluto trasmetterci con la sua visita al nostro mondo.
Quante volte, aldilà delle nostre vite concitate, dedicate esclusivamente al raggiungimento di mete materiali e allo svolgimento di mansioni quotidiane, intravediamo in noi altre necessità, aneliti, sogni … Ma altrettante volte dimentichiamo, riassorbiti dal vortice dei nostri impegni, portandoci dietro uno strano senso di incompiutezza e di insensatezza.
Perché? Cosa stiamo dimenticando? Il nostro Mondo Interiore, con tutti i suoi tesori di gioie e promesse, di sfide e conquiste, di altezze e sacralità. Stiamo dimenticando lo straordinario potere dell’immaginare, e la capacità di indagare, e stupirci e meravigliarci.
Ma siamo proprio convinti che sia impossibile riuscire a conservare la gioventù interiore e custodire l’Afrodite d’oro che è in ciascuno di noi?
Eppure essa è l’unica certezza per un’intima felicità.
No, non è impossibile; basta praticare la Filosofia, che da sempre permette all’uomo la scoperta di sé e dell’universo, conducendolo ben oltre l’apparenza.
Per questo il numeroso pubblico è stato successivamente invitato a partecipare ad un corso di introduzione alla filosofia d’oriente e d’occidente, per imparare ad ascendere per sognare e discendere per realizzare, per non disattendere il proprio Destino.

Parafrasando Saint-Exupéry:

“Questi appuntamenti sono dedicati a te, perché anche se sei un adulto puoi capire tutto, anche le storie per bambini. E se tutto ciò non bastasse, dedichiamo questi incontri al bambino che sei stato. Tutti i grandi sono stati bambini una volta,(ma pochi di essi se ne ricordano). Perciò correggiamo la nostra dedica:
a TE,
quando eri un bambino.”

Desidero ulteriori informazioni