Un tè con Marco Aurelio

Il caffé/libreria Tertulia divenuto la consueta location dei "tè filosofici"

Certo sarebbe interessante poter dialogare con un uomo che è passato alla storia come “l’Imperatore
Filosofo”, purtroppo però giorno 12 Ottobre alle ore 19 presso il Caffè-Libreria Tertulia a Catania i partecipanti si sono dovuti accontentare di conoscerlo in maniera indiretta.


Nuova Acropoli propone nuovamente la formula ormai consolidata del Tè filosofico, in cui è possibile accostarsi a nuove conoscenze nella semplicità di un momento come la condivisione di un tè, per la scoperta di una figura che si staglia nel panorama storico come tra le più importanti tra filosofi stoici.


In un’epoca di passaggio, in cui Roma passa dallo splendore sotto Adriano ed Antonino Pio ad anni
di guerra continuativa per la difesa dei confini dalle invasioni barbariche, un giovane, definito il   “verissimo” già da piccolo dallo stesso imperatore, dovrà trasformarsi in guerriero per conoscere la natura degli uomini che con lui affrontano il nemico e difendere il regno. Saranno queste esperienze che, lungi dal condurlo a divenire un bruto, risveglieranno in lui ancora più ardente l’animo di un nobile filosofo che non riesce a scindere la vita in un accampamento dai principi morali più profondi che coronano la filosofia stoica.


Come spesso ci conferma lo studio del passato, spesso nella difficoltà crescono e si formano uomini
di reale valore, a noi conoscerli e ricavarne un esempio concreto.

Durante l'incontro, al quale era presente un pubblico interessato e attento, sono state proiettate scene da "Il Gladiatore" ed è stato fatto un reading da "I Ricordi".