L’illusione del Tempo

Sabato 26 Maggio 2018 la sede di Nuova Acropoli di Augusta è tornata a parlare del tempo con una conferenza dal titolo: “L’illusione del tempo”.

La relatrice Cristina Tringali ha proposto una visione peculiare di quello che per molti è una grandezza assoluta, certa, immutabile: il tempo, appunto. Partendo dal genio di Einstein fino ai più grandi filosofi tra cui Platone, Kant e Seneca che hanno dato corpo al concetto di tempo con il loro pensiero, ha dimostrato che la differenza tra passato, presente e futuro è solo un’illusione e che il tempo mette d’accordo scienziati e filosofi sulla sua natura intrinsecamente legata alla mente e all’animo umano.

Piuttosto che chiedersi se è possibile viaggiare nel tempo dovremmo cercare di dominarlo, come? Leggendo si torna indietro di millenni senza avere per questo una macchina del tempo, andando nei musei si può passeggiare tra le antiche civiltà, ascoltando un brano di musica classica è possibile cogliere granelli di armonia universale. La relatrice ha quindi concluso con una esortazione per il numeroso pubblico: “E’ possibile dominare il tempo, rallentarlo, alle volte fermarlo, e anche se questo scorre sulle lancette dei nostri orologi, se si ferma per noi, è sufficiente”.