Visita virtuale per il XV Municipio

Giovedì 16 giugno, alle ore 18.00, Nuova Acropoli ha avuto il piacere di presentare una delle sue attività culturali nella sala del “Comitato di Quartiere Magliana”, in piazza De Andrè, a Roma.

Abbiamo accolto con gioia questa opportunità che ci è stata data, non solo per scoprire insieme le tante bellezze e la sorprendente storia del nostro XV Municipio, ma anche per poter conoscere meglio le diverse realtà sociali e culturali che operano nel quartiere.

Abbiamo fatto un volo virtuale su parte del nostro territorio, e percorrendo il Tevere siamo arrivati fino al mare. Poi, risalendo il fiume, ci siamo immedesimati nei tanti commercianti e marinai che utilizzavano la via fluviale per fare arrivare fino a Roma le proprie mercanzie e che si rilassavano e rinfrescavano bagnandosi nelle terme i cui resti furono rinvenuti proprio sulle rive del fiume, all’altezza della Piana di Pietra Papa.

Porto fluviale di Pietra Papa

Abbiamo parlato dell’importante commercio del sale, elemento fondamentale per garantire la conservazione degli alimenti nel tempo. …E pensare che un’importante strada, la via Campana, fu realizzata proprio per collegare il “campus salinarum”, ovvero le saline alla foce del Tevere, a Roma. Purtroppo oggi di questa via rimangono pochi metri, rinvenuti grazie a scavi recenti.

via Campana
Saline di Ostia

Abbiamo scoperto che il grande Giulio Cesare soggiornò proprio nel nostro Municipio, in una bellissima villa che ospitò anche la regina dell’Egitto Cleopatra, quando arrivò a Roma insieme al famoso condottiero... Chi l’avrebbe mai detto!!

Orti di Cesare
Caio Giulio Cesare

Abbiamo concluso in bellezza parlando del famoso Collegio dei Fratres Arvales, il quale si dice sia stato fondato dallo stesso Romolo e poi rivitalizzato dall’imperatore Ottaviano Augusto. Abbiamo scoperto l’esistenza della Dea Dia, divinità femminile di cui si conosce molto poco, antichissima “Dea Madre”, il cui culto era officiato proprio dagli Arvali in un tempio rotondo di cui rimangono soltanto le fondamenta.

Ottaviano Augusto
Tempio Dea Dia

Così abbiamo compreso meglio perché il XV Municipio è stato denominato “Arvalia – Portuense”; praticamente in queste due parole sono compresi anni di storia, culti, riti, vite di imperatori e di gente comune.

 

Un ringraziamento particolare va al Comitato di Quartiere Magliana che ci ha aperto le porte con tanta disponibilità e generosità!

 

Per chi non è stato presente... un invito ai prossimi appuntamenti per scoprire altre curiosità e meravigliarci insieme della nostra storia.