La Festa della Filosofia

al Loggiato della Gran Guardia in piazza Bra a Verona

In occasione del 5° anno della Giornata Mondiale della Filosofia indetta dall’Unesco per il mese di novembre, la filiale di Nuova Acropoli Verona ha voluto ricordare questo appuntamento proponendo alla città molte iniziative con l’obiettivo di promuovere la filosofia nei suoi molteplici aspetti. L'attività è stata organizzata in collaborazione con il Comune di Verona, che ha lanciato l'evento con una conferenza stampa nella Sala Arazzi del Comune, e con il patrocinio dalla Provincia di Verona e della Regione Veneto.

Teatro di questa manifestazione è stato il suggestivo Loggiato del Palazzo della Gran Guardia di piazza Bra, nel cuore del centro storico, dove per tutta la giornata del 21 novembre, si è svolto il ricco programma.

 

Con l’inaugurazione alle ore 10.00, alla presenza delle autorità del Comune di Verona, è stata ufficialmente aperta la giornata:

 

“La vita e il pensiero dei filosofi orientali e occidentali"

 

Una mostra composta da 10 colorati pannelli ha illustrato la vita e le principali opere di grandi filosofi d’Oriente e d’Occidente e di vari periodi storici, da quello classico all’età moderna. Una frase caratteristica di ogni autore ne rappresentava il pensiero.

 

 

 

 

 

 

 

La Stoà Poikile

 

 

Una simpatica narrazione a fumetti sullo Stoicismo, ha raccontato,  vignetta per vignetta, le fasi salienti di questa corrente filosofica ed ha messo in risalto le figure degli Stoici romani, come Epitteto, Seneca e Marco Aurelio.

 

 

 

 

 

 

 

In una festa non potevano certo mancare i giochi, semplici e divertenti ed i percorsi ludico-didattici per conoscere da vicino i filosofi.

Tra questi ha riscosso un grande successo

 

 

 

“Il Labirinto filosofico”

 

Seguendo il Filo di Sofia guidati da domande e percorsi articolati, si scopriva il pensiero dei tre grandi filosofi.

Nel pomeriggio due appuntamenti nella sala conferenze allestita nel Loggiato:

La proiezione del film “Socrate” di Roberto Rossellini sulla vita del filosofo e la conferenza-dibattito “Il Filo di Sofia”, hanno fatto comprendere la praticità della filosofia e la sua validità per il miglioramento della nostra vita.

 

In alcuni momenti della giornata è stato allestito e offerto ai presenti l’”Aperitivo filosofico”: insieme all’aperitivo, sotto ogni bicchiere, ognuno ha trovato una frase del fondatore di Nuova Acropoli, il prof. Giorgio Angelo Livraga, su cui poter riflettere.

Un grande successo dunque per la Festa della Filosofia, che ha visto più di 400 persone, tra le quali molti giovani, passeggiare all’interno del portico alla riscoperta della filosofia e partecipare con entusiasmo ai giochi, mostrando come questa disciplina riscuota l’interesse di molti. I commenti lasciati sul libro degli ospiti all'uscita della mostra, poi, hanno fatto notare come molti sentano la necessità di recuperare i valori naturali dell’uomo e l’amore per la conoscenza per poterla vivere nella quotidianità.

Questa è la finalità di Nuova Acropoli e questo dà impulso alla sua azione nel mondo dalla fondazione nel 1957 ad oggi, in 50 anni ininterroti di filosofia attiva.