Giornata Mondiale della Filosofia 2015

Primo incontro

“Amore è Rinascita:

le opere del CANOVA, del BOTTICELLI e del BERNINI"

In occasione della XIV Giornata Mondiale della Filosofia, la sede di Roma ha offerto un incontro dal titolo "Amore è Rinascita: le opere del Canova, del Botticelli e del Bernini".

Le opere artistiche trattate hanno permesso un viaggio attraverso i secoli sul tema dell'Amore, un valore considerato da sempre fonte di trasformazione e rinascita per l'uomo.

La Nascita di Venere del BotticelliTra i capolavori analizzati, non poteva mancare il dipinto botticelliano della "Nascita di Venere", celebre allegoria dell'amore quale forza motrice della Natura e dell'essere umano; mentre nelle arti figurative notevole è stato il contributo del preraffaelita Edward Burne Jones nel rappresentare, attraverso il "Ciclo di Pigmalione", la trasformazione dell'anima resa possibile dal lavoro appassionato e instancabile del re Pigmalione.

Apollo e Dafne del BerniniTra gli altri miti trattati nel corso della conferenza, troviamo "Eros e Psiche" e "Apollo e Dafne" da cui hanno tratto ispirazione per la realizzazione delle loro sculture Gian Lorenzo Bernini e Antonio Canova, considerati rispettivamente i massimi esponenti del Barocco e del Neoclassicismo italiano. La bellezza di queste opere ha fatto da cornice all'incontro nel quale si è avuto modo di riflettere sulla forza dell'amore e su quanto ognuno di noi può contribuire a migliorare e abbellire il mondo in cui vive partendo prima di tutto dalla costruzione di se stesso.

Secondo incontro

“Amore è Rinascita:

il mito di Eros e Psiche"

Il giorno successivo ispirati dal tema e dal famoso quadro del Canova “Eros e Psiche” abbiamo realizzato una conferenza ripercorrendo attraverso immagini, racconti e letture animate il viaggio della giovane Psiche alla ricerca di Eros, simbolicamente il viaggio dell’anima che vuole ricongiungersi con lo spirito. Un’ottima opportunità per riscoprire il valore simbolico e i valori atemporali che un mito racconta e la necessità di muovere una forza poderosa come l’Amore per potersi rigenerare, per potersi trasformare, per poter ritornare a far brillare la parte migliore di noi stessi che dopo averci messo alla prova fa emergere le virtù e i valori, punti di forza di ogni essere umano.