FiloSOFIA... LIBERA TUTTI!!

L’associazione di Filosofia, Cultura e Volontariato Nuova Acropoli di Bologna, in occasione della 13a Giornata Mondiale della Filosofia indetta dall’UNESCO, ha realizzato un ciclo di iniziative ispirate al valore della Libertà.

Uno dei beni maggiormente agognati da ogni individuo, senza il quale la felicità è preclusa, è certamente la Libertà. Forse per questo nella Filosofia, nella Letteratura, nell’Arte ed in tutte le Scienze Umane è sempre stato un tema centrale. Nella tradizione filosofica d’Oriente e d’Occidente la Libertà non era soltanto una conquista sociale ma trovava le proprie radici in un profondo lavoro di conoscenza di se stessi. Impossibile essere liberi di essere se non sappiamo chi Siamo, e se non si impara a mettere in relazione armonica questo Sé con il mondo.

Nuova Acropoli si dedica da oltre 50 anni alla diffusione della Filosofia nel mondo, recuperando il suo significato originario di amore per la conoscenza come naturale attitudine dell’essere umano, che cerca le necessarie risposte alle domande semplici e profonde sul senso della vita.

"La Libertà...Il Mito della Caverna racconta"

 

 

Giovedì 20 novembre si è tenuta, presso la sala "costArena" in via Azzo Gardino, una conferenza sul tema scelto per la Giornata Mondiale della Filosofia di quest'anno, la Libertà

Una rappresentazione teatrale ispirata al Mito della Caverna descritto da Platone ha accompagnato il pubblico presente nella comprensione dell'insegnamento filosofico contenuto nel mito; l'atmosfera che si è creata ha stimolato la riflessione e il dialogo, permettendo di riconoscere alcune delle forme di schiavitù che incatenano oggi l’essere umano.

Passeggiata “Esperienze di libertà”

Per il ciclo “Conosci Bologna? Passeggiate per cogliere lo spirito e i valori autentici della città”, nonostante la giornata fosse grigia e poco invitante, domenica 30 novembre si è svolta una passeggiata lungo le vie cittadine che ha permesso ai partecipanti di riscoprire esempi di uomini e donne “liberi” attraverso Filosofia, Arte, Politica e Scienza. Nella storia di ogni luogo, infatti, è possibile ritrovare alcuni episodi che bene incarnano, attraverso i propri protagonisti, le tante facce della Libertà e che ancora oggi possono essere d'ispirazione.

La giornata si è aperta presso la sede associativa con la narrazione di alcune vicende legate al periodo della Resistenza,in particolare la storia di Irma Bandiera e di John Klemlen.

Il racconto è stato accompagnato da una bella canzone in dialetto bolognese che ricorda la battaglia del 7 novembre 1944 a Porta Lame

Attraversata Porta Lame, ci siamo diretti verso via Galliera per ascoltare la storia di due giovani idealisti, Gian Battista de Rolandis e Luigi Zamboni, che nel 1794 organizzarono una rivolta per fare di Bologna una Repubblica.

La tappa successiva ci ha richiamato verso il cuore della città, Piazza Maggiore, per ammirare lo stemma comunale con la doppia scritta "Libertas" e la lapide che ricorda l' abolizione della schiavitù e dei servi della gleba.

Abbiamo ricordato la strada della libertà anche nel campo della Scienza attraverso il rispetto della natura e la pura ricerca di conoscenza; in particolare, all'interno della Basilica di San Petronio abbiamo scoperto il funzionamento della Meridiana più lunga al mondo, opera del matematico e astronomo Gian Domenico Cassini nel 1655.

 

Infine l'Archiginnasio, sede per un lungo periodo dell'Università, dove tutte le forme di libertà sono state coltivate e dove oggi si insegnano e si apprendono la libertà di difendere e promuovere i diritti fondamentali, di esprimere e realizzare le proprie idee morali, politiche e religiose, di essere cittadini del mondo e di scegliere il proprio destino.

Al termine della passeggiata, interessante e ricca di spunti, quando il cielo non è più riuscito a trattenere quelle gocce che ci minacciavano dalle prime ore del mattino, ci siamo diretti, sazi di contenuti filosofici, a saziarci anche di qualcosa di più consistente presso un locale bio-vegetariano del centro.

Arrivederci alla prossima Giornata Mondiale della Filosofia!

 

 

 

Per informazioni: bologna(at)nuovaacropoli.it

oppure tel. 051/4127398, cell. 366.8311974